Presidenza della Repubblica

per scrivere al Presidente e cercare nel sito

lunedì 02 marzo 2015
 

Le notizie della prima pagina

LA VISITA VIRTUALE

La nuova visita virtuale

La visita virtuale

È possibile ammirare la ricchezza artistica del Palazzo del Quirinale, sede della Presidenza della Repubblica, anche attraverso una visita virtuale realizzata con immagini "immersive" (come se il visitatore fosse nelle sale o nei corridoi) ad alta definizione.

continua

PRIMO PIANO

Il Presidente Sergio Mattarella

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è in visita a Berlino e Bruxelles il 2 e 3 marzo. Al suo arrivo nella capitale tedesca, il Capo dello Stato, accompagnato dal Ministro degli esteri, Paolo Gentiloni, è stato ricevuto al Castello di Bellevue dal Presidente della Repubblica federale di Germania, Joachim Gauck, con il quale si è intrattento a colloquio. Al termine i due Capi di Stato hanno rilasciato dichiarazioni alla stampa. Nel pomeriggio il Presidente Mattarella si reca alla "Finestra della Memoria" del Muro di Berlino, luogo simbolo della fine della Guerra Fredda.

continua

L'INCONTRO

Il Presidente Mattarella con il Segretario generale della NATO

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto al Quirinale il Segretario Generale della N.A.T.O., Jens Stoltenberg. Era presente all'incontro il Sottosegretario agli Affari Esteri e alla Cooperazione Internazionale, Benedetto Della Vedova.

continua

L'INAUGURAZIONE

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è intervenuto, presso la sede di Castel Pulci a Scandicci, all'inaugurazione delle attività di formazione della Scuola Superiore della Magistratura per l'anno 2015. Il Presidente Mattarella, che è giunto a Firenze in treno, è arrivato a Scandicci a bordo del tramvia. Ad accoglierlo alla stazione il Sindaco di Firenze Dario Nardella.

continua

LA RICORRENZA

Il Presidente Mattarella

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha partecipato, a palazzo Borromeo, sede dell'Ambasciata d'Italia presso la Santa Sede, alla presenza delle massime cariche istituzionali dello Stato e della Chiesa cattolica, alla celebrazione della Ricorrenza della firma dei Patti Lateranensi e dell'Accordo di Revisione del Concordato.

continua

L'EVENTO

"Ci troviamo in un luogo simbolo della cultura e della storia degli italiani. E' un Palazzo che ha accompagnato la storia d'Italia e che continua, giorno dopo giorno, ad accompagnarla come sede della Presidenza della Repubblica. Ho disposto che il Quirinale sia, entro breve tempo, aperto alle visite tutti i giorni. Un gruppo di lavoro sta già studiando le modalità operative di questa mia decisione. Ho anche chiesto di aprire il percorso delle visite ad altre parti del Palazzo e di utilizzare nuovi spazi per le attività espositive permanenti o temporanee". E' quanto ha dichiarato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel corso della inaugurazione al Palazzo del Quirinale della mostra - allestita nel Salone dei Corazzieri - 'Il Principe dei sogni. Giuseppe negli arazzi medicei di Pontormo e Bronzino' che raduna, dopo centocinquanta anni, i venti arazzi che raffigurano la storia di Giuseppe, figlio di Giacobbe, narrata nella Genesi (37-50).

continua

LA COMMEMORAZIONE

Il Presidente mattarella e la signora Bachelet

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è intervenuto all'Università Sapienza di Roma all'incontro "Vittorio Bachelet a trentacinque anni dal suo sacrificio", organizzato dal Dipartimento di Scienze politiche e dal Master in Istituzioni Parlamentari "Mario Galizia" per ricordare il Vice Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura e docente universitario assassinato dalle Brigate Rosse il 12 febbraio 1980 nella Facoltà dell'ateneo "La Sapienza" poco distante dal luogo della commemorazione.

continua

L'ASSEMBLEA PLENARIA

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in veste di Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura, ha presieduto l'Assemblea plenaria del CSM in occasione del conferimento al dott. Pasquale Ciccolo dell'Ufficio di Procuratore Generale della Repubblica presso la Corte di Cassazione.

continua

IL GIORNO DEL RICORDO

Il Presidente Mattarella

«Per troppo tempo le sofferenze patite dagli italiani giuliano-dalmati con la tragedia delle foibe e dell'esodo hanno costituito una pagina strappata nel libro della nostra storia». Lo ha dichiarato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, dopo aver partecipato alla celebrazione del Giorno del Ricordo che si è tenuta alla Camera dei Deputati. Il Presidente ha aggiunto: «Il Parlamento con decisione largamente condivisa ha contribuito a sanare una ferita profonda nella memoria e nella coscienza nazionale. Oggi la comune casa europea permette a popoli diversi di sentirsi parte di un unico destino di fratellanza e di pace. Un orizzonte di speranza nel quale non c'è posto per l'estremismo nazionalista, gli odi razziali e le pulizie etniche». Nel corso della cerimonia il Capo dello Stato, la Presidente Boldrini e il Ministro Giannini hanno premiato le scuole vincitrici del concorso "La Grande Guerra e le terre irredente dell'Adriatico orientale nella memoria degli italiani" (nella foto).

continua

Le evidenze, l'agenda e i dossier

L' agenda

Accrediti Stampa

2 marzo - Berlino

Incontri con il Presidente Joachim Gauck e la Cancelliera federale Angela Merkel

3 marzo - Bruxelles

Incontro con i vertici delle Istituzioni Europee

7 marzo

ore 11.00 - Palazzo del Quirinale - Celebrazione della Giornata Internazionale della Donna

9 marzo

ore 17.00 - Palazzo del Quirinale - Incontro con i magistrati ordinari in tirocinio nominati con D.M. 20/2/2014

I social media

I dispositivi mobili

Presidenza della Repubblica
www.quirinale.it