Presidenza della Repubblica

per scrivere al Presidente e cercare nel sito

venerdì 12 febbraio 2016
 

Le notizie della prima pagina

Palazzo del Quirinale

IL DISCORSO

Mattarella

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella è intervenuto alla Columbia University di New York. Accolto al suo arrivo dal Presidente dell'Università, Lee Bollinger, il Presidente Mattarella ha pronunciato, alla Low Library Rotunda, il suo intervento dal titolo: "Leadership in the age of change: managing current development in the Mediterranean through Europe". Al termine il Capo dello Stato ha risposto alle domande degli studenti.

continua

CITY HALL NY

Mattarella e il sindaco di New York

Il Presidente Mattarella è stato ricevuto alla City Hall, il municipio di New York, dal sindaco Bill de Blasio che, nell'occasione, ha proclamato l'11 febbraio 2016 giorno dedicato al Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella.

continua

ELLIS ISLAND

mattarella a ellis island

«Qui sono passate milioni di persone e si sono realizzate milioni di speranze». Lo ha detto il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, dopo aver visitato il museo dell'immigrazione a Ellis Island, l'isola alla foce del fiume Hudson che è stata la maggiore frontiera di ingresso per gli immigrati che sbarcavano negli Stati Uniti.

continua

L'INCONTRO CON LA COMUNITA' ITALIANA

Mattarella e il governatore di New York

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha incontrato al Museo Guggenheim di New York la comunità italiana, alla presenza del Governatore dello Stato di New York, Andrew Cuomo. Il Capo dello Stato ha ringraziato «la collettività italiana e italo-americana per il caloroso benvenuto che ha voluto rivolgermi in occasione della mia prima visita negli Stati Uniti». Mattarella, in numerosi passaggi del suo intervento, ha inoltre ribadito come le relazioni tra Italia e Usa siano strette, e siano il prodotto di un articolato intreccio di relazioni politiche, economiche e culturali. Il Presidente Mattarella ha poi sottolineato che «la città di New York ha rappresentato a lungo un porto di approdo per i connazionali alla ricerca di migliori condizioni di vita rispetto a quelle offerte dal nostro Paese alla fine dell'800 o all'indomani delle due Guerre Mondiali. L'America -ha aggiunto - ha aperto loro le porte, dimostrando come accoglienza ed integrazione rappresentino la spina dorsale di qualunque società che voglia definirsi autenticamente democratica, libera e forte».

continua

LA VISITA ALL'ONU e NY

Mattarella alla Nazioni Unite

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha iniziato la tappa newyorkese della sua visita in Usa dalle Nazioni Unite. Al Palazzo di Vetro il Capo dello Stato ha incontrato il Presidente dell'Assemblea Generale, Mogens Lykketoft e il Segretario Generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon. Il Presidente Mattarella si è recato quindi alla sede della Rappresentanza Permanente per incontrare il personale della Rappresentanza e i funzionari italiani dell'Onu. Al termine il Presidente della Repubblica ha incontrato la stampa.

continua

GLI INCONTRI ISTITUZIONALI

Mattarella con Biden

La terza giornata della visita del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in Usa si è aperta con una prima colazione di lavoro alla presenza di una rappresentanza di opinion makers statunitensi: Thomas Friedman del New York Times, Jim Hoagland del Washington Post e William Kristol di ABC News. Il Capo dello Stato, accompagnato dal Sottosegretario agli Affari Esteri Vincenzo Amendola, ha partecipato quindi ad una colazione offerta dal Vice Presidente degli Stati Uniti d'America Joe Biden. Successivamente, al Capitol Hill, il Presidente Mattarella ha avuto un colloquio con il Presidente della Camera dei Rappresentanti, Paul Ryan, e con la Minority Leader, Nancy Pelosi, insieme ad una rappresentanza bipartisan e bicamerale della leadership del Congresso. Sempre al Capitol Hill il Presidente Mattarella ha incontrato una rappresentanza della Italian American Congressional Delegation.

continua

L'INCONTRO CON OBAMA

Mattarella e Obama

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è stato ricevuto dal Presidente degli Stati Uniti d'America, Barack Obama allo Studio Ovale della Casa Bianca. Presenti il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Paolo Gentiloni, il Vice Presidente, Joe Biden, e il Segretario di Stato, John Kerry.

continua

ARLINGTON-WASHINGTON

Il Presidente Mattarella ad Arlington

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel primo giorno della visita negli Stati Uniti d'America e alle Nazioni Unite ha reso omaggio alla Tomba del Milite Ignoto al Cimitero nazionale di Arlington. Accolto dal Comandante del distretto militare Bradley Becker, il Capo dello Stato ha deposto una corona al Monumento del Milite Ignoto e si è recato alla tomba del Presidente John Fitzgerald Kennedy. Nel pomeriggio ha visitato la mostra "Potere e pathos, bronzi del mondo ellenistico" e la collezione italiana della National Gallery, illustrata dal Vice Direttore del Museo, Franklin Kelly.

continua

LA DICHIARAZIONE

foiba

«La nostra identità di Paese democratico ed europeo non poteva accettare che pagine importanti delle sua storia fossero strappate, lasciando i nostri concittadini del "confine orientale" in una sorta di abbandono morale». E' quanto ha dichiarato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione del Giorno del Ricordo. «Ristabilire la verità storica e coltivare la memoria - ha proseguito Mattarella - sono frutto di un'opera tenace e preziosa, che le associazioni degli esuli e le comunità giuliano-dalmate e istriane hanno contribuito a realizzare».

continua

LA CELEBRAZIONE

Giorno della memoria

«Auschwitz, con tutto quel che racchiude e rappresenta, è un buco nero nella storia dell'umanità. Un buco nero che ha di colpo inghiottito - insieme a milioni di vittime innocenti - secolari conquiste nel campo del diritto, della scienza, del pensiero, dell'arte». Lo ha detto il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel corso del suo intervento al Quirinale per il Giorno della Memoria ricordando che «Auschwitz, con i suoi reticolati, le camere a gas, le baracche, i forni crematori non ci abbandona. Al contrario, ci interpella costantemente, ci costringe ogni volta a tornare sul ciglio dell'abisso e a guardarvi dentro, con gli occhi e la mente pieni di dolore e di rivolta morale».

continua

Le evidenze, l'agenda e i dossier

L' agenda

Accrediti Stampa

6-13 febbraio

Visita negli Stati Uniti d'America e alle Nazioni Unite

16 febbraio

ore 10.30 - Palazzo Spada - Cerimonia di insediamento del nuovo Presidente del Consiglio di Stato, Alessandro Pajno e di presentazione della Relazione sull'attività della Giustizia Amministrativa per l'anno 2016

17 febbraio

ore 10.00 - Sede dell'Ifad - Cerimonia di apertura della 39^ sessione del Consiglio dei Governatori del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo

18 febbraio

ore 11.00 - Palazzo della Corte dei Conti - Inaugurazione dell'Anno Giudiziario della Corte dei Conti

19 febbraio

ore 10.00 - Palazzo Marescialli - Incontro: "Le prospettive della formazione dei magistrati nel quadriennio 2016-2020"

I social media

I dispositivi mobili

Presidenza della Repubblica
www.quirinale.it