Presidenza dellaRepubblica

Condividi sui social

percorso pagina

Atti firmati

Settimana 07 - 13 Marzo 2016

ATTI DI PREROGATIVA COSTITUZIONALE

3

D.P.R. 07/03/2016

Attribuzione del titolo di Vice Ministro al Sottosegretario di Stato presso il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti sen. Riccardo NENCINI, a norma dell'articolo 10, comma 3, della legge n. 400 del 1988.

D.P.R. 07/03/2016

Attribuzione del titolo di Vice Ministro al Sottosegretario di Stato presso il Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale dott. Mario GIRO, a norma dell'articolo 10, comma 3, della legge n. 400 del 1988.

D.P.R. 07/03/2016

Attribuzione del titolo di Vice Ministro al Sottosegretario di Stato presso il Ministero dello sviluppo economico on. Teresa BELLANOVA, a norma dell'articolo 10, comma 3, della legge n. 400 del 1988.

ATTI NORMATIVI

2

AUTORIZZAZIONE ALLA PRESENTAZIONE ALLE CAMERE DI DISEGNI DI LEGGE

2

08/03/2016

Delega al Governo per la riforma organica delle discipline della crisi di impresa e dell'insolvenza.

11/03/2016

Disciplina del cinema, dell'audiovisivo e dello spettacolo e deleghe al Governo per la riforma della normativa in materia di attività culturali (collegato alla legge di stabilità 2016).

ATTI NON NORMATIVI

3

ATTI DELIBERATI DAL CONSIGLIO DEI MINISTRI

3

D.P.R. 07/03/2016

Proroga, per il periodo di sei mesi, dell'affidamento della gestione del comune di SAN FERDINANDO (Reggio Calabria) alla commissione straordinaria già in carica per la durata di diciotto mesi.

D.P.R. 07/03/2016

Nomina, per un quadriennio dalla data del relativo decreto, a Presidente della Commissione per la vigilanza sui fondi pensione (COVIP) del prof. Mario PADULA.

D.P.R. 08/03/2016

Cessazione, con decorrenza 29 febbraio 2016, dalla disposizione con incarico di Commissario per il coordinamento delle iniziative di solidarietà per le vittime dei reati di tipo mafioso, ai sensi della legge n. 410 del 1991, del prefetto dott. Riccardo Paolo Carmelo Antonio CARPINO, il quale è collocato fuori ruolo presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, ai fini del conferimento dell'incarico di Capo di Gabinetto del Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie.