Presidenza dellaRepubblica

Condividi sui social

percorso pagina

Contenuto testuale e collegamenti a file

Medaglia al Merito Civile

cenni storici

medaglia al Merito Civile

Istituzione

L. 20 giugno 1956, n. 658 - Istituzione di una ricompensa al merito civile (G.U. 16 luglio 1956, n. 175), modificata dalla L. 15 febbraio 1965, n. 39.

Regolamento di esecuzione

D.P.R. 23 ottobre 1957, n. 1397 - Regolamento di esecuzione. (G.U. 5 marzo 1958, n. 56)

Finalità

Premiare le persone, gli Enti e i Corpi che si siano prodigati, con eccezionale senso di abnegazione, nell'alleviare le altrui sofferenze o, comunque, nel soccorrere chi si trovi in stato di bisogno.

Classi o gradi

Medaglia d'Oro, d'Argento e di Bronzo - Attestato di Pubblica Benemerenza.

Modalità per il conferimento

Sulle proposte esprime un parere una Commissione, nominata con Decreto Presidenziale su proposta del Ministero dell'Interno, composta da un Prefetto Presidente, un Senatore e un Deputato, due membri designati dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, un Ufficiale generale o superiore dell'Arma dei Carabinieri, un componente il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Carnegie per gli atti di eroismo. Svolge le funzioni di segretario un Consigliere dell'Amministrazione Civile dell'Interno.

Le medaglie al merito civile sono conferite con Decreto del Presidente della Repubblica, su proposta del Ministro dell'Interno.

L'attestato di pubblica benemerenza è concesso dal Ministro dell'Interno.

Galleria fotografica

Insegne