Presidenza dellaRepubblica

Condividi sui social

percorso pagina

Contenuto testuale e collegamenti a file

Medaglia al valore dell'Arma dei Carabinieri

Scheda informativa

medaglia al Valore dell'Arma dei Carabinieri

Istituzione

Decorazioni riordinate con D. Lgs. 15 marzo 2010, n. 66.

Finalità

Medaglia al valore: premiare gli atti di coraggio compiuti in attivita' militari non belliche svolte dall'Arma dei carabinieri diretti a salvare vite umane, ad impedire sinistri o ad attenuare le conseguenze, ovvero singole azioni caratterizzate da somma perizia, da cui siano derivati lustro e decoro all'Arma dei carabinieri. 
Croce al merito: ricompensare attività e studi volti allo sviluppo ed al progresso dell'Arma dei carabinieri.

Struttura

Le proposte sono esaminate da una Commissione militare presieduta dal Comandante generale dell'Arma dei Carabinieri.

Destinatari

Cittadini italiani e stranieri, comandanti, corpi o enti.

Classi o gradi

6: Medaglia d'Oro (per imprese meritevoli in sommo grado tali da far derivare grande onore all'Arma dei Carabinieri), d'Argento e di Bronzo al valore dell'Arma dei carabinieri(per atti ed imprese compiuti senza manifesto pericolo di vita). Croce d'Oro, d'Argento e di Bronzo dell'Arma dei cabinieri.

Modalità dei conferimenti 
Decreto del Presidente della Repubblica, su proposta del Ministro della Difesa
.

Galleria fotografica

Insegne