Presidenza della Repubblica

menu di navigazione

percorso:  pagina iniziale /  Arte e Cultura / “Una grande esperienza”

ARTE E CULTURA

“Una grande esperienza". Corso video-fotografico nella Tenuta di Castelporziano

immagine coordinata della mostra

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, in occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità, ha inaugurato la mostra "Una grande esperienza" che racconta il corso video-fotografico organizzato dalla Presidenza della Repubblica insieme con l'Associazione Italiana Persone Down (AIPD) nella primavera 2013.

La Tenuta presidenziale di Castelporziano ha ospitato il progetto, la Mostra consente quindi di visitare i luoghi della tenuta seguendo i ragazzi attraverso le fotografie e le riprese in gran parte fatte proprio da loro. Inoltre, tre webcamere riprendono alcuni panorami della tenuta in tempo reale. La mostra prende il titolo dalla definizione che uno dei ragazzi ha dato della vita: "una grande esperienza".

Il corso audio-visivo è stato realizzato grazie alla partecipazione e all’impegno del personale della Tenuta di Castelporziano: cacciatori guardia, falegnami, fabbri, vivaisti, maniscalchi, Carabinieri a cavallo, addestratori di cani dell’unità cinofila, che hanno illustrato ai ragazzi le loro attività. Anche la mostra è stata allestita con il lavoro delle maestranze interne alla Presidenza della Repubblica (gli stessi falegnami e fabbri, ma anche giardinieri, elettricisti, pittori, decoratori). Questa mostra testimonia il fatto che il Quirinale non solo svolge un fondamentale compito istituzionale, ma è anche una grande officina. Non è un Palazzo lontano dai cittadini: oltre alle visite e ai concerti aperti al pubblico, consente di fare esperienze formative al proprio interno. Quella sugli strumenti audiovisivi nella tenuta di Castelporziano, visitata ogni anno in accordo con le loro scuole da circa ventimila scolari e studenti, è solo una delle iniziative che vedono la Presidenza della Repubblica impegnata, insieme alle associazioni della società civile, in progetti rivolti a persone con disabilità. In particolare, con AIPD (Associazione Italiana Persone Down) e ANFFAS (Associazione Nazionale Famiglie con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale) sono attive da molti anni, e si sono man mano estese. Ora le esperienze formative si svolgono nei giardini del Quirinale, di Castelporziano, di villa Rosbery a Napoli, nelle cucine e nella biblioteca.

Le difficoltà economiche che in questo momento colpiscono tanta parte della popolazione italiana si ripercuotono con particolare gravità sulle fasce più deboli. In occasione della visita alla mostra, il Presidente ha rinnovato la sua vicinanza a tutte le persone con disabilità e alle loro famiglie. Al termine della visita, sulla lavagna che raccoglie i commenti dei visitatori, poi messi in rete, il Presidente ha scritto:" Un augurio di cuore a questi ragazzi per la loro voglia di vivere”.

L'esposizione, allestita nelle Sale delle Bandiere del Quirinale, sarà aperta al pubblico dal 4 dicembre 2013 al 30 gennaio 2014. I visitatori potranno accedervi con ingresso gratuito e senza bisogno di prenotazione, dalla Piazza del Quirinale, nei giorni feriali da martedì a sabato dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15:30 alle ore 18:30, mentre l'orario domenicale resta fissato dalle ore 8:30 alle ore 12.00, in concomitanza e con le disposizioni dell'apertura al pubblico delle sale di rappresentanza. La mostra rimarrà chiusa tutti i lunedì e festivi, nonchè nei giorni 8, 22, 29 dicembre 2013, 5, 26 e 29 gennaio 2014.